Casa del futuro: controllata in remoto dal cellulare

Spread the love

Casa del futuro: controllata in remoto dal cellulare

Casa del futuro: controllata in remoto dal cellulare

Forse accade troppo rapidamente ma accade, è un momento davvero speciale per il genere umano. Forse non riusciamo a capire l’ampiezza del cambiamento che stiamo vivendo. La tecnologia ha “invaso” ogni aspetto della nostra vita, che in gran parte è connessa e si svolge online. Stessa cosa accade alla casa del futuro, che cambia e ora diventa non più semplice e statica, ma attiva e intelligente, in grado di comunicare.

Vivremo in abitazioni, dove potremo comandare ogni cosa al suo interno con il solo comando vocale, siamo già oggi abituati a dare comandi vocali al nostro cellulare, prossimamente lo faremo con tutto. Comanderemo la casa da qualsiasi altra parte del mondo semplicemente connettendoci a un’App grazie alla quale interagiremo con la casa.

Il mondo complesso che rende la vita semplice

Da un certo punto di vista abbiamo molte possibilità per rendere la vita davvero facile e confortevole, immaginiamo di poter comandare qualsiasi elettrodomestico con il solo comando vocale, dall’alzare le tapparelle, all’accensione del riscaldamento, nello stesso tempo accendiamo la Tv e avviamo il nostro canale preferito senza aver mosso un dito comodamente sul divano! Non male vero?

Questo è il mondo iotty, che sarà sempre più sofisticato grazie alla tecnologia che avanza come un treno. Con iotty si comanda in remoto con un’App tutto quello che illumina la casa, ogni punto luce può essere attivato, spento e programmato, oggi con un’applicazione su uno smartphone, domani con il comando vocale.

Un’evoluzione che non si arresterà e che richiede in ogni caso un radicale cambio di mentalità ma soprattutto di aggiornamento delle strutture più datate. La casa del futuro dovrà sostanzialmente mutare in una specie di terminale che all’apparenza sarà come le case che conosciamo oggi, ma che nel profondo la tecnologia diventa predominante e conquista ogni angolo della casa.

Il meglio deve ancora arrivare

Con iotty e l’attuale tecnologia abbiamo solo un anticipo di quello che avremo nei prossimi anni all’interno delle nostre case. Se proviamo a fare un viaggio usando la fantasia possiamo immaginare la casa del futuro con un aspetto minimalista, dai toni chiari, con un arredo candido fatto dell’essenziale, grandi schermi virtuali come intere pareti e luci ovunque che si accendono e spengono al solo passaggio, e tanti elettrodomestici interattivi.

Non mancherà un robot tutto fare, che dal punto di vista di miglioramento della qualità della vita non può mancare, e in questo turbinio di tecnologia diffusa la casa e ogni suo ambiente saranno “vivi”, ragioneranno e parleranno con noi, ogni sistema relativamente per il suo compito, in pratica la casa del futuro sarà simile a un’estensione del nostro corpo, vivrà insieme a noi!

Lascia un commento